Elaborazioni GIS di reti di GAS

Il progetto aveva come scopo l’adeguamento delle reti gas su una nuova cartografia di base.

Lo strato informativo originario, composto da linee, archi, nodi e annotazioni, era disegnato su una cartografia di base eterogenea (CRT, catasto ed altro) su cui, nel tempo, sono stati aggiunti, con criteri non cartografici, nuovi elementi (edifici, strade, ect.) che non rispettavano forme, proporzioni e distanze reali tra gli oggetti.

L’attività ha riguardato, dunque, l’adattamento della rete gas ad un nuova cartografia di riferimento (aerofotogrammetria regionale CTR).

Il lavoro si è svolto con l’ausilio di ESRI Arcgis 10.x mediante editing topologico avanzato e operazioni di SpatialAdjastment per la rototraslazione e lo stretching degli elementi delle reti da adattare.

Gli impianti interessati all’aggiornamento sono stati più di 600, per un totale di circa 40.000 km in diverse regioni d’Italia.